MONTE CLEMO E SAN DEFENDENTE

Descrizione: panorami verso la sponda bresciana del Lago d’Iseo, osservati dal Monte Clemo, che sovrasta la caratteristica Valle del Freddo, il cui elemento determinante è la presenza di buche del freddo o “bocche” dalle quali fuoriesce aria gelida. Effettueremo un itinerario ad anello che permette di osservare le caratteristiche naturalistiche Leggi tutto…

MONTEVIASCO

Descrizione: andare in Val Veddasca e salire a Monteviasco è un autentico viaggio nella storia: in uno degli angoli più remoti e nascosti della nostra Regione, esiste ancora un villaggio abitato dove non arrivano le auto… Con un percorso alla portata di tutti, occorre infatti percorrere i gradini di una Leggi tutto…

VAL TARTANO – LAGHI DI PORCILE

Descrizione: i laghi di Porcile, una classica della Val Tartano nel Parco delle Orobie Valtellinesi, interessantissima geologicamente con i tre laghi di Porcile di origine glaciale, essi si trovano su tre terrazzi di escavazione a quote differenti tra loro, distribuiti secondo un disegno a spirale ascendente. I geologi definiscono questa conformazione Leggi tutto…

MONTE CENSO

Descrizione: itinerario panoramico sul Lago d’Idro, a ridosso dell’imponente Rocca d’Anfo, complesso militare fortificato eretto nel secolo XV dalla Repubblica di Venezia. Si parte dal piccolo paese di Anfo per risalire le pendici boscose di questa montagna, che via via si diradano per lasciare spazio a incredibili panorami.

(altro…)

VAL RAVELLA

Descrizione: la Val Ravella presenta caratteristiche ambientali e territoriali peculiari. Dalla località Gajum, si segue la cosiddetta ‘Via delle Alpi, l’antica mulattiera che dalla deliziosa cittadina di Canzo conduceva ai piccoli villaggi di Prim’Alpe, Second’Alpe e Terz’Alpe. Giunti a Prim’Alpe, dopo la visita al piccolo museo Naturalistico, si abbandona la mulattiera per percorrere il bel sentiero de ‘Lo Spirito del Bosco’, lungo il quale diversi scultori hanno arricchito il percorso con sculture lignee, a volte stravaganti, a volte fantasiose, lasciandosi ispirare a ciò che il bosco suggeriva loro. Arrivati a Terz’Alpe (possibilità di pranzo presso il locale Agriturismo), dopo la meritata pausa, si chiude l’anello scendendo costeggiando il torrente Ravella, percorrendo il Sentiero Geologico.

(altro…)

FORESTA ERSAF ALPE BORON

Descrizione: un itinerario nel cuore delle Alpi, ai piedi del ghiacciaio della Cima Piazzi assaporando i sapori d’alpeggio e godendo di un grandioso panorama alpino. L’alpeggio Borón è caricato ancora oggi con esemplari di bruna alpina, le strutture per la mungitura e la lavorazione del latte per la produzione di formaggi sono di proprietà demaniale e date in gestione privata, insieme all’intero alpeggio. Itinerario: da San Carlo (1600 m), Alpe Boròn, Dosso Penaglia (2170 m), rientro dalla val Cardoné, San Carlo.

(altro…)