LA GUIDA ALPINA

LA GUIDA ALPINA

La Guida alpina svolge professionalmente, anche in modo non esclusivo e non continuativo, le seguenti attività:

a) accompagnamento di persone in ascensioni sia su roccia che su ghiaccio o in escursioni in montagna

b) accompagnamento di persone in ascensioni sci – alpinistiche o in escursioni sciistiche

c) insegnamento delle tecniche alpinistiche e sci – alpinistiche con esclusione delle tecniche sciistiche su piste di discesa e di fondo

d) soccorso ed elisoccorso in montagna

e) formazione e lavori in quota con uso di funi

e) Torrentismo/canyoning

Lo Stato con la Legge 6/89 e la Regione Lombardia con la L.R. 26/2002, riconoscono nell’Aspirante Guida, nella Guida Alpina e nell’Accompagnatore di media montagna le uniche figure professionali che possono offrire a terzi prestazioni di accompagnamento in ambiente montano ed insegnamento delle tecniche alpinistiche.

Settori operativi classici di accompagnamento ed insegnamento:

• Arrampicata sportiva e tradizionale su roccia naturale
• Arrampicata su cascate di ghiaccio
• Alpinismo in alta quota
• Scialpinismo
• Escursionismo

Altri settori operativi:

• Torrentismo o canyoning
• Direzione pista e sicurezza nei comprensori sciistici
• Attrezzatura di falesie per l’arrampicata
• E-mtb
• Soccorso in montagna
• Sovrintendenza a lavori in quota con funi
• Educazione Ambientale
• Accompagnamento nelle aree protette
• Consulenze per aziende nel settore sport e sicurezza
• Educazione, sviluppo e consolidamento delle abilità motorie nell’età evolutiva
• Formazione tecnica degli addetti ai lavori temporanei in quota su funi